skip to Main Content

Maschere che

Maschere che ho buttato in un canto ora per ora per salvare il mio cuore.
Maschere che hanno lacrime dipinte e un fiore sempre verde nel labbro.
Maschere che hanno fumato i miei limiti che hanno tenuto in bocca le mie sigarette.
O maschera gigante che hai coperto il mio volto per dieci lunghissimi anni e che non hai mai riso.
Nessuno mi identificherà mai in questo grande teatro che è la vita,
perché anche se vengo a vederti e piango nel mio cuore
ti porto una maschera di solarità

Alda Merini

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento