skip to Main Content

Amo la mia solitudine

Amo essere invisibile,
ignorata da molti,
dimenticata dal mondo.
Amo il non aver bisogno
di dover dire che “io esisto”,
perché nulla di quanto sono,
dipende dall’esterno e dalle sue approvazioni.
Amo la durezza della vita,
che da maestra esigente
mi ha forgiata libera,
senza quel bisogno penoso e straziante
di dovermi appoggiare a qualcuno per sentirmi serena.
Amo me stessa,
il lato bianco e candido,
e quello oscuro e meno gradevole.
Amo Dio,
che in tutto ciò che mi ha concesso
o che non mi ha dato,
mi ha dimostrato il Suo immenso Amore.
E amo questi momenti in cui comprendo
quanto poco basti per essere felice. 

 Patrizia Perotti

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento